Efficienza: pilastro per gli obiettivi del Green Deal

15 Dicembre 2020 IN PRIMO PIANO
Efficienza: pilastro per gli obiettivi del Green Deal

Ricerca ed efficienza. Le idee della RdS per la casa del futuro: efficiente, elettrica e smart.

Se vogliamo centrare gli obiettivi dell’European Green Deal le nostre case devono divenire più efficienti, e di molto. Le tecnologie sono mature ma la ricerca non può smettere di correre. Nel nuovo approfondimento di RES Magazine raccogliamo le idee e gli spunti della Ricerca di Sistema su questo tema cruciale nell’ottica del processo di decarbonizzazione.

Ricerca di sistema: che contributo per l’efficienza?

“Il riscaldamento e raffrescamento degli edifici è una delle tematiche al centro del Green Deal”, spiega Giuseppe Zummo, ricercatore Enea. “Su questo filone di impegno europeo si sono riversati importanti fondi per progetti anche applicativi. In molti settori siamo alla fase dello sviluppo di tecnologie mature per il mercato”. Finora il percorso per il nostro Paese è stato in chiaroscuro: la misura dell’ecobonus al 110% va nella buona direzione, incoraggiando la deep renovation. Siamo ancora molto indietro sugli edifici NZEB, Nearly zero energy building.

Edifici NZEB: la sperimentazione del CNR

Sul tema degli edifici a bilancio energetico nullo segnaliamo il progetto I-Zeb del Cnr. Presso l’Istituto per le tecnologie della costruzione (Itc) di San Giuliano Milanese, capofila del progetto, è stato realizzato e completato un edificio sperimentale Zeb, per la conduzione di analisi energetiche e ambientali. Le analisi sono finalizzate a valutare le prestazioni di materiali, componenti e sistemi in condizioni di funzionamento reali. L’interazione tra le diverse soluzioni tecnologiche è analizzata in una visione omnicomprensiva del sistema edificio-impianto-utente.

Per Ludovico Danza, responsabile del progetto, si è trattato di mettere a comun denominatore “l’infrastruttura di ricerca e gli interessi delle sedici aziende di settore che hanno aderito al progetto. Queste hanno avuto la possibilità di caratterizzare i propri prodotti col supporto di ricercatori specializzati nel monitoraggio, nell’analisi e ottimizzazione di nuove soluzioni finalizzate alla costruzione di edifici ad energia zero”.

Efficiente ed elettrica: la smart home progettata da RSE

La casa del futuro sarà efficiente, elettrica e smart, dunque. Ma per trovare le soluzioni migliori bisogna conoscere i profili di utilizzo e di consumo reali. Parte da questo assunto la ricerca di RSE che ha realizzato un appartamento/laboratorio che testa le più avanzate soluzioni tecnologiche per produzione, stoccaggio di energia e riscaldamento/raffrescamento. E, tramite l’applicazione di algoritmi di machine learning, è capace di auto-apprendere la configurazione ideale per mantenere il comfort a seconda delle consuetudini d’uso degli abitanti.

A proposito dell'autore

La redazione di RES Magazine è composta da giornalisti esperti di tematiche energetiche e ambientali e si avvale della consulenza di ricercatori e professionisti impegnati nel settore della ricerca di sistema per il sistema elettrico nazionale.

Articoli correlati