Progetto TVB: batterie efficienti per la generazione distribuita

6 febbraio 2017 RICERCA DI SISTEMA , SMART ENERGY
Progetto TVB: batterie efficienti per la generazione distribuita
Nome e caratteristiche del progetto (area, tema)

Progetto TVB – Sviluppo di una innovativa Tecnologia integrata Volano-Batteria per l’accumulo efficiente di energia da rinnovabile per applicazioni di piccola taglia.
Tema: generazione distribuita, reti attive e sistemi di accumulo.

Quali sono gli obiettivi del progetto? Quali i risultati da ottenere?

Obiettivo finale del progetto è lo sviluppo di un sistema di accumulo di energia prodotta da rinnovabile basato sull’integrazione di volano e batteria per applicazioni di piccola taglia. Sarà realizzato e testato un dimostratore dell’accumulo volano batteria di taglia pari a 10kW di potenza per applicazioni in soluzioni centralizzate a servizio di utenze residenziali dotate di sistemi di generazione da FERNP aventi potenza installata inferiore a 20 kW e potenza media di 6kW. Tale dimostratore sarà idoneo ad operare come accumulo dell’energia per massimizzare la quota di energia rinnovabile auto-consumata, come UPS e come sistema di gestione della qualità dell’energia prodotta da rinnovabile e immessa in rete.

Quali sono le ricadute industriali? Che benefici ci saranno per l’utente finale?

Dati i rilevanti problemi generati dalla massiccia interconnessione alla rete elettrica degli impianti rinnovabili e agli ulteriori significativi obiettivi fissati dall’Europa al 2020 e 2050 in termini di sfruttamento delle risorse rinnovabili, lo sviluppo di un prodotto per l’applicazione proposta, avrà ampie ricadute e possibilità di applicazione sul mercato. In riferimento ai soli impianti già installati in Italia, si evidenzia che siano operativi 489.730 impianti fotovoltaici con potenza installata inferiore a 20 kW e potenza media di 6 kW.

Lo sviluppo della tecnologia TVB permetterà all’utente finale che possiede un impianto rinnovabile di massimizzare la quota di auto-consumo permettendo l’utilizzo dell’energia posposto rispetto alla generazione. A ciò corrisponderà la riduzione del prelievo da rete con conseguenti risparmi economici per gli utenti. Rispetto alle tecnologie convenzionali (es. batterie), la tecnologia ibrida TVB consentirà una maggiore durata del pacco batteria, nonché un più ridotto dimensionamento dello stesso con evidenti benefici economici e ambientali.
Inoltre la tecnologie TVB consentirà agli utenti finali di aver una migliore qualità e continuità dell’energia utilizzata, soprattutto nelle zone periferiche della rete, con benefici in termini di riduzione di danni ad impianti
e apparecchiature elettriche.

Quali sono i partner coinvolti nel progetto?

Capofila: Umbra Cuscinetti SpA
Società all’avanguardia nel settore aeronautico e industriale. Gli investimenti a lungo termine in ricerca e sviluppo hanno portato, negli anni, ad una notevole espansione del portafoglio dei suoi prodotti. Ad oggi sono realizzati viti a ricircolo di sfere, cuscinetti, ingranaggi, attuatori elettromeccanici, motori elettrici, HW e SW di controllo di motori e sensoristica e componenti ad elevata precisione per applicazioni aeronautiche e industriali.

VGA srl
VGA è una società di ingegneria specializzata nella progettazione e sviluppo di sistemi e prototipi ad alto
contenuto tecnologico. Molteplici sono gli ambiti in cui la società ha lavorato e acquisito esperienza, tra questi
si distinguono il settore energetico, aeronautico, automotive. VGA è dotata di un laboratorio per le attività sperimentali dei progetti di R&D in cui investe direttamente e per la realizzazione di banchi prova.

ERA Electronic System srl
Le principali attività di ERA Electronic Systems si possono riassumere nella progettazione, industrializzazione, produzione e collaudo di sistemi elettronici. In particolare l’azienda opera principalmente nei settori merceologici dell’Aeronautica (sia Civile che Militare), della Difesa e dello Spazio.

QFP srl
QFP srl è una azienda fondata nel 2002 che lavora principalmente in 3 aree: ingegneria aerospaziale, misure 3D senza contatto e sistemi di stoccaggio di energia basati su volano sui quali QFP ha cominciato a lavorare nel 2011. QFP ha un laboratorio di 260 m2 equipaggiato per il test di volani di piccola-media taglia (fino a 20-30 kW).

Università degli Studi di Perugia
L’università di Perugia (UNIPG), fondata nel 1308, è coinvolta nel progetto TVB attraverso il Dipartimento
di Ingegneria (DI). Il gruppo di sistemi energetici (SE), parte del DI, nell’area di interesse del progetto TVB lavora principalmente su generazione e gestione dell’energia, focalizzando l’attenzione sui sistemi energetici e la loro integrazione, controllo e management. Le finalità sono la conversione dell’energia ad elevata efficienza, inclusi sistemi di produzione da fonti rinnovabili, e la riduzione di emissioni (clean-up, desolforazione, CCS, ….).
Il gruppo porta avanti attività sia di modellazione (simulazioni numeriche, progettazione di sistemi, controllo di sistemi, monitoraggio e diagnosi, valutazione degli effetti degli inquinanti ecc) che sperimentali

Quanto costa?

L’obiettivo di costo del sistema di accumulo ibrido Volano-Batteria di taglia pari a 10 kW è € 20.000,00.
Il budget di progetto è pari a € 2.454.413,52 per un contributo pari a € 1.314.797,94.

Progetto TVB: batterie efficienti per la generazione distribuita ultima modifica: 2017-02-06T13:04:49+00:00 da Francesco Sellari

Articoli correlati